8/7/10: PENDULUM STRIKES BACK! ROMA E MILANO A SETTEMBRE

“I concerti dei Pendulum combinano l’energia del concerto rock e l’euforia di un rave party in una miscela potentissima come forse solo i Prodigy hanno saputo fare prima di loro”. Così il critico della rivista Q inquadra lo show dei Pendulum, la band originaria di Perth in Australia che è diventata la sorpresa più dirompente del ventunesimo secolo in ambito drum’n’bass e che arriva in Italia per due appuntamenti, il 28 Settembre al Pala Atlantico di Roma e il 29 ai Magazzini Generali di Milano.

Il 24 maggio scorso i Pendulum hanno pubblicato il loro terzo attesissimo album, “Immersion” (Warner Music) e da fine giugno sono impegnati in una lunghissima serie di concerti e djset nei maggiori festival europei.

I Pendulum nascono nel 2002 e diventano già piuttosto noti fra il 2003 e 2004, quando una delle loro prime produzioni, “Vault”, diventa il tormentone del quale la comunità drum’n’bass inglese non può fare a meno. Ma il successo deflagra nel 2005 quando il loro remix di Vodoo People dei Prodigy scala le Charts del Regno Unito e mette al centro dell’attenzione la peculiarità dei Pendulum, capaci di comporre musica in una micidiale e azzeccata alternanza tra rock ed elettronica, come di  remixare brani di altri artisti con il proprio stile inconfondibile. 

E’ l’anno del primo album vero e proprio, Hold Your Colour, che in breve diventa uno dei dischi di drum’n’bass più venduto di tutti i tempi. Dopo un paio di singioli e remix fra il 2007 e il 2008 (“Granite”, “Propane Nightmares”), nel 2008 esce ‘In silico’, autentica bomba sonica tra grandi pezzi di rock diretto e remix esaltanti e geniali di vecchie perle dell’hard rock, come Immigrant song dei Led Zeppelin o Master of Puppets dei Metallica: per molti è l’album della consacrazione.
“Immersion” è un’ulteriore conferma, capace di convincere anche i puristi della prima ora che non avevano accolto con favore la notorietà da megastar ottenuta con il secondo album dalla propria band di culto. Il fatto è che i Pendulum creano dipendenza: i loro show sono un’esplosione di suoni e di alta tecnologia, fra visual ed effetti audio sconvolgenti, che trasformano il concerto in un’avventura sensoriale da togliere il fiato ai fedelissimi accoliti. Perchè farne a meno?

 

I Pendulum sono: Rob Swire (voce e synth), Gareth McGrillen (basso, DJ), Paredur ap Gwynedd (chitarra), Paul ‘el hornet’ Harding (DJ), Paul Kodish (drums). 


PENDULUM in concerto: Sito ufficiale: www.pendulum.com

Martedì 28 Settembre – Roma, Pala Atlantico Ingresso 22 euro + prev

Mercoledì 29 Settembre – Milano, Magazzini Generali Ingresso 26 euro + prev

 

Biglietti disponibili dal 10 Luglio nei circuiti Ticketone e a seguire Ticketweb, Barley Arts, HelloTicket e prevendite abituali.

Info allo 02 76113055 e barleyarts.com