Gong by Olivia Sofia Ferrara

Gong

Dagli inizi all’interno di una comune francese nel 1967 e attraverso gli anni della Virgin Records, di cattiva gestione, cause in tribunale, rotture e ricongiungimenti, morti e rinascite, il filo conduttore a base di musica bella, pericolosa e straordinaria è sempre stato ben presente. Gli attuali detentori della fiamma si sono riuniti negli ultimi otto anni: il sinuoso bassista Dave Sturt si è unito proprio quando l’album 2032 vedeva la luce; Ian East (sassofono, flauto) è stato il successivo membro ad attraversare il portale; Fabio Golfetti ha portato le sue chitarre dal Brasile (dopo aver lavorato per molti anni insieme a Daevid Allen); kavus Torabi (voce principale e chitarre) è apparso a Daevid in una visione; Cheb Nettles (batteria) è arrivato all’improvviso. I diversi mondi musicali dei GONG includono sfumatore di psichedelia, space rock, jazz, avant-garde, krautrock e paesaggi sonori surreali. Nel 2015 Daevid Allen è venuto a mancare. La sua influenza e la sua eredità sono state onorate nel primo album della formazione dopo la sua dipartita, Rejoice! I’m Dead! (2016). Negli ultimi anni i GONG si sono esibiti insieme alla Steve Hillage Band (a sua volta membro della line-up dei GONG negli anni Settante) e hanno pubblicato l’acclamatissimo album The Universe Also Collapses (2019) e un incredibile live album Pulsing Signals (2022) che immortala uno dei picchi creativi della band con pezzi registrati durante il tour del 2019.
Oggi

Prossimi Eventi

Non ci sono eventi in programma

Artisti correlati