BANDABERTE’: IL SUCCESSO DI ROMA

E’ stato un rientro in grande stile quello di Loredana Bertè venerdì scorso a Rome sul palco dell’Auditorium Parco della Musica. Nove anni dopo il suo ultimo concerto dal vivo, ha cominciato il tour che la porterà fino al 15 dicembre in giro per l’Italia con uno show sorprendente, due ore e mezza di canzoni fra il tripudio dei fans – 1200 in una Sala Sinopoli strapiena – che seguivano a memoria tutte le canzoni. Ampio spazio ai successi che negli anni l’hanno resa una rockeuse senza eguali e ad alcuni dei brani tratti dall’ultimo album BabyBertè.
Il concerto si è aperto con BangBang cantata da Aida Cooper (che nei bis ha tributato anche un omaggio a Mia Martini, con E Non Finisce Mica Il Cielo), prima dell’arrivo sulla scena di Loredana, la quale, fuori dagli schemi come sempre, ha innanzitutto presentato la Bandabertè, sei ottimi musicisti dall’inequivocabile impostazione rock, arruolati fra i docenti del CPM di Franco Mussida: Michele Quaini e Silvio Piccioni (chitarre), Glenda Carrubba (basso),Simone Bertolotti (tastiere), Fabio Zacco (campionamenti), Emiliano Bassi (batteria). Loredana ha chiuso il concerto cantando NON SONO UNA SIGNORA, ma non bisogna crederle: è lei l’unica incontrastata signora del rock italiano.

LA SCALETTA:
LOREDANA BERTE’ ROMA AUDITORIUM 17 NOV 2006
Aida Cooper:
BANG BANG
LA TIGRE E IL CANTAUTORE
1. AMICI NON NE HO
2. RAP DI FINE SECOLO
3. IL MARE D’INVERNO
4. NON MI PENTO
5. RAGAZZI ITALIANI
6. JAZZ
7. COSì TI SCRIVO
8. DA QUESTE PARTI STANOTTE
9. MI MANCHI
10. W LA SVEZIA
11. LUNA
12. MUFIDA
13. STRADE DI FUOCO
14. RAGAZZO MIO
15. DEDICATO
16. J’ADORE VENICE
17. BANDA CLANDESTINA
18. FIUME SAND CREEK
19. PER I TUOI OCCHI
20. IN ALTO MARE
Aida: E NON FINISCE MICA IL CIELO
21. COCCODRILLI BIANCHI
22. NON SONO UNA SIGNORA

Foto: Maria Laura Antonelli