L’UNIVERSO MELODICO E POETICO DI MORRISSEY

L’ex carismatico leader dei The Smiths, Morrissey (classe 1959), sta per tornare. In questi giorni , dopo sette anni, pubblicherà un disco di inediti intitolato “You Are The Quarry”. Il progetto è prodotto da Jerry Finn ed è stato registrato tra la capitale del Regno Unito (Londra) e la soleggiata Los Angeles. La carriera musicale di Stephen Patrick Morrissey (nome all’anagrafe dell’artista) inizia da giovane, quando vede il cantante provare senza successo per gli Slaughter & the Dogs, per poi cantare per i Nosebleeds. Il momento clou è il 1982, quando incontra il chitarrista Johnny Marr e cominciano a scrivere canzoni insieme, finchè l’anno dopo decidono di formare un gruppo e di chiamarlo The Smiths. Il resto è segnato nell’albo del rock. Gli Smiths diventano il gruppo leader della scena inglese anni ’80, con una proposta musicale fatta di pop intelligente, testi ironici, provocatori e dal mood leggermente dark. Morrissey e i suoi The Smiths rappresentano l’antitesi colta al videopop imperante (l’epoca di Duran Duran, Wham! e Spandau Ballet…), performer magnetico e straordinario dal feeling malinconico. "The Smiths", "Meat Is Murder", "The Queen Is Dead" sono i 3 dischi che segnano un’epoca e inseriscono di forza la poesia degli Smiths nella storia del rock. Nel 1987, dopo l’uscita di "Strangeways, Here We Come", Morrissey molla il gruppo per frizioni con Marr.

Con la fine degli Smiths inizia la dimensione solista di Morrissey. Anche da solo è in grado di stupire: nel ’92 esce "Your Arsenal", prodotto da Mick Ronson (David Bowie, Lou Reed, Bob Dylan e molti altri) ed è un successo tale da far ricredere i critici e riempire gli stadi del tour (compreso quello americano). Il successo in Usa lo convince a spostare la sua base a Los Angeles; nel ’94 sforna "Vauxhall and I" (il singolo "The More You Ignore Me, the Closer I Get", spinto dal video, entra nella top 50). Nel 1995, dopo aver cambiato etichetta (dalla Sire alla RCA), Morrissey si concede una compilation ("The World of Morrissey"), seguita dal prog-rock di "Southpaw Grammar". L’anno dopo cambia ancora label (Island) e realizza "Maladjusted", ma l’idillio dura poco, perché le vendite del disco non vanno al di là della cerchia dei fan di Morrissey.

La devozione dei suoi fan non si spegne, ma Morrissey sembra ormai una vecchia gloria: "My Early Burglary Years" è una raccolta del 1998, mentre nel 2004 arriva il momento del riscatto: Morrissey firma un nuovo contratto con la Sanctuary Records e si appresta a pubblicare "You Are The Quarry", anticipato dal singolo "Irish Blood, English Heart". L’artista britannico sarà anche il curatore dell’edizione 2004 del Meltdown festival (in passato fu affidato ad artisti del calibro di David Bowie e John Peel), che quest’anno vedrà tra i protagonisti: Libertines, Ordinary Boys e le leggende del punk US The New York Dolls. Del nuovo lavoro il cantante di Manchester ha affermato “Non c’è nessun collegamento con il passato. Il suo suono è molto più luminoso rispetto ai lavori precedenti. E’ un disco dinamico e sono molto felice di questo risultato”. “Volevo un sound più carico per questo CD. Un amico comune mi ha presentato Finn (producer del disco); subito siamo entrati in sintonia. Lui sapeva esattamente cosa desideravo realizzare…” “Questo è l’album che volevo fare da molto tempo. Ho raggiunto un accordo con un ottima etichetta (Sanctuary) e ho fatto un disco che amo molto. Mi ha cambiato la vita e mi ha spinto in avanti” ha detto l’ex Smiths “Non volevo fare la stessa cosa ancora una volta…” Con “You Are The Quarry” Morrissey vuole allargare la schiera dei suoi fan. Anche Finn si è mostrato molto soddisfatto del risultato raggiunto affermando “E’ uno dei migliori dischi che ho prodotto nella mia lunga carriera . E’ puramente organico e i suoi suoni sono incredibili”.

Morrissey sarà in Italia per un’unica data il 13 giugno. Sarà tra protagonisti della seconda edizione del Flippaut Rock Festival che si svolgerà nelle giornate di sabato 12 e domenica 13 giugno al Made in Bo di Bologna (Arena Parco Nord).