UN VERO SOUL-MAN AMERICANO: RAPHAEL SAADIQ A MARZO IN ITALIA

Arriverà in Italia a Marzo, alla Salumeria della Musica di Milano Raphael Saadiq, cantante e musicista di origini californiane, definito “demiurgo della musica nu-soul contemporanea”, senz’altro una tra le menti musicali più stimate e apprezzate dalla critica americana. Una carriera artistica ultra ventennale, non solo come musicista e cantante, ma anche come autore, arrangiatore e produttore discografico di artisti di alto calibro appartenenti al genere musicale che più lo rappresenta: il soul. Ma Saadiq non è certamente un “soul-man” qualunque… Negli anni è riuscito ad elaborare un proprio stile, volutamente vintage, ma allo stesso tempo originale e raffinato, in cui è in grado di fondere e miscelare abilmente le atmosfere soul degli anni Cinquanta, le linee funk degli anni Settanta con le più moderne tendenze musicali a cavallo tra sperimentazione e tradizione black.

Charlie Ray Wiggins, in arte Raphael Saadiq, nasce ad Oakland, California nel 1966.

Bambino prodigio inizia a suonare il basso elettrico all’età di sei anni e a nove a cantare in un coro gospel locale. Il talento è la chiave che apre tutte le porte e il neo diciottenne Charlie partecipa al “Parade Tour” di Prince in qualità di bassista. Nello stesso anno fonda, insieme al fratello e al cugino, i “Tony! Toni! Tone!”, trio soul/funk che riscuote un ottimo successo tra la fine degli anni Ottanta e i primi Novanta. È qui che Charlie cambia definitivamente il suo nome in Raphael Saadiq e che in arabo sta a significare un “uomo di parola”. Poco dopo è la volta dei “Lucy Pearl”, altro trio formato da Saadiq, Ali Shaheed di A Tribute Called Quest e Dawn Robinson delle En Vogue ma con il quale pubblica un solo LP nel 2000.

In questi stessi anni Raphael Saadiq diventa stimato produttore di artisti come John Legend, Mary J Blige, Joss Stone, Jill Scott, Roots, Macy Gray, D’Angelo (con quest’ultimo vince un Grammy Award per il brano “Untitled”). Nel 2002 esce il suo primo album da solista con la Universal Records e intitolato “Instant Vintage”. Con questo si aggiudica cinque nomination al Grammy Award. Subito dopo fonda una propria casa discografica (Pookie Entertainment) per la quale pubblica “All Hits At The House Of Blues”. Nel 2004 è la volta di “As Ray Ray” e nel 2008 “The Way I See It” (Columbia Records)  con la partecipazione di Stevie Wonder, Joss Stone e Jay-Z, “Miglior Album 2008 su ITunes”.

Il 25 marzo 2011 è uscito invece il suo ultimo lavoro discografico, “Stone Rollin’”, sempre per Columbia Records. Negli States, l’album si classifica subito in 14° posizione nella Billboard Chart 200 vendendo, soltanto nella prima settimana, oltre 21.000 copie. Recentemente scelto da Lenny Kravitz come supporter nel suo ultimo tour e premiato come “Best Male R&B/SOUL Artist” ai Centric Soul Train Awards 2011, Raphael Saadiq arriverà in Italia, il 1 marzo, alla Salumeria della Musica di Milano.

 

GIOVEDI’ 1 MARZO – SALUMERIA DELLA MUSICA – MILANO
Inizio concerto ore 21,00 – Ingresso 28,00 euro + prev.

I biglietti per il concerto, organizzato da Barley Arts, saranno in vendita nei circuiti Ticketone e punti vendita abituali.


www.raphaelsaadiq.com